E-BIKE TANTI MODELLI PER TUTTI

E-BIKE TANTI MODELLI PER TUTTI

Come detto nelle scorse puntate abbiamo visto quante e-bike troviamo in commerci, tipologie più da sterrato, più da asfalto, ma anche per chi semplicemente vuole arrivarci a lavoro o chi vuole andarci in vacanza, oggi scopriamo alcune di queste varianti.

E-BIKE da Città

eFolding Il termine “folding” significa “pieghevole”. Per Folding Bike si intende una bicicletta sempre dedicata all’ambito urban, ma con una serie di vantaggi rispetto a una qualsiasi City Bike. Siamo davanti a un mezzo che ha molto a che vedere con il commuting, più che con un utilizzo quotidiano per qualsiasi piccola commissione. Piegare la propria bicicletta significa trasportarla con comodità sui mezzi pubblici, senza pagare supplementi vari e senza dover pretendere troppo spazio per sé, inoltre un grande vantaggio è quello di portarsi dietro la bici fin sotto la scrivania dell’ufficio o fino al salotto di casa, scongiurando ogni possibilità di furto, potremmo definirla la “graziella” dei nostri tempi.

Cargo “A mali estremi, estremi rimedi” personalmente parlando, la mia speranza nei confronti dell’essere umano viene sempre ravvivata quando penso che la Cargo Bike esiste da ben prima della pedalata assistita. Questo significa che c’è sempre stato qualcuno disposto a trasportare carichi voluminosi o molto pesanti da un punto “A” a un punto “B” all’interno di una città. Fortunatamente, con l’assistenza dell’elettronica, ora esistono le eCargo. Questi mezzi sono capaci di svolgere lo stesso servizio di trasporto merci in modo sempre ecologico (rispetto all’utilizzo di un furgone diesel) e permettono un risparmio di energia per chi li guida.

E-BIKE più Estreme

eTrekking La bici elettrica da turismo è una categoria a mio avviso molto interessante, forse perché è affascinante il concetto stesso di turismo in bicicletta. La bici da turismo è sempre sembrata all’apparenza un carro armato, anche il nome lascia intendere un mezzo capace di grande resistenza: Trekking Bike, con l’aggiunta dell’elettronica si ottiene una eTrekking.

E-BIKE più Estreme
E-BIKE più Estreme

Una eTrekking dovrebbe essere scelta analizzando bene il giusto rapporto tra qualità e prezzo di ogni singolo componente, valutandone soprattutto la robustezza e l’affidabilità. Questa tipologia di bici è caratterizzata da un telaio molto resistente per i carichi da trasportare, è attrezzata con i portapacchi per portarsi al seguito borse da viaggio, tenda, sacco a pelo ecc. Permette una postura comoda, che si può mantenere per molte ore, anche per più giorni consecutivi.

Anche la Sport Bike è figlia del mondo Road, più o meno come la Gravel Bike, ma molto più orientata a rimanere vicino all’ambiente urban. Una eSport è una bicicletta dallo stile minimal, che piace molto per la sua leggerezza e agilità, a un occhio poco esperto una eSport potrebbe anche apparire come una bici da corsa, dato che i telai e le geometrie si assomigliano moltissimo tra le due tipologie. Al contrario, un occhio più allenato vedrebbe subito il manubrio flat al posto del celebre drop bar delle bici da corsa, distinguendo quindi le due tipologie. Quindi le eSport permettono una posizione leggermente più eretta di una bici da corsa pura ma il resto della componentistica è lo stesso, dalle ruote fino ai freni. Per questi motivi è una bici adatta a chi vuole fare un po’ di sport pedalando solo su asfalto, e con la stessa bici vorrebbe pedalare tutti i giorni per fare del sano bike to work o comunque per piccoli spostamenti in ambito urbano, senza rinunciare all’uso di una bici che permette performance più alte di una qualsiasi bici da città.

Categorie: