ECCO PERCHÉ CONVIENE COMPRARE UNA BICI ELETTRICA

ECCO PERCHÉ CONVIENE COMPRARE UNA BICI ELETTRICA

Secondo alcuni esperti del settore, oggi comprare una bicicletta elettrica equivale più a un investimento che a una spesa. Grazie anche al bonus bici che permette di acquistare un nuovo mezzo senza necessariamente affidarsi all’usato.

Perché puntare sull’E-bike

Puntano sull’ebike anche gli imprenditori. Secondo i dati Ancma, l’associazione confindustriale del ciclo e motociclo, in Italia è boom di vendite per le bici. Nel complesso sono state vendute nel 2019 1,7 milioni di biciclette, con un progresso del 7 per cento rispetto all’anno precedente. Significa un mercato che muove 1,35 miliardi di euro. Per le bici elettriche la performance è quasi doppia (+13 per cento). Solo nello scorso mese di maggio, è stata registrata una crescita di circa il 60 per cento degli acquisti di bici elettriche.  Un forte sostegno è arrivato anche dal cosiddetto bonus bici, inserito nel “decreto Rilancio” varato dal governo: in sostanza si dà la possibilità di usufruire di uno sconto pari al 60 per cento sulla spesa complessiva, fino a 500 euro.

Nel bonus rientrano ovviamente anche le biciclette elettriche. Come si richiede il bonus? Ci sarà una Fase 1 di tipo retroattivo e con un rimborso a posteriori: si conserva la fattura di acquisto o uno scontrino che riporti sia l’indicazione del bene acquistato, sia il Codice fiscale dell’acquirente. Per gli acquisti effettuati dal 4 maggio fino all’entrata in funzionamento dell’apposita applicazione web accessibile tramite il sito del ministero dell’Ambiente. Seguirà una Fase 2 con uno sconto diretto: i cittadini tramite una pagina web ad hoc, potranno selezionare negozi e venditori on-line accreditati dove effettuare l’acquisto, beneficiando dello sconto sotto forma di un buono digitale da utilizzare entro 30 giorni dalla richiesta. Il Ministero controlla e valuta le domande pervenute e vigila sul corretto utilizzo del buono mobilità. In caso di violazioni delle norme, il Ministero potrà annullare il buono mobilità o cancellare dall’elenco dei fornitori una struttura, un’impresa o un esercizio commerciale.

E-bike più Sostenibili

Non solo i semplici cittadini, anche le aziende hanno deciso di investire sulle bici elettriche. Molte imprese infatti hanno l’interesse di migliorare i propri parametri di sostenibilità. Come? Sostituendo le flotte aziendali di veicoli a quattro ruote con l’uso dei pedali aiutati da un motore elettrico. Alcuni imprenditori hanno deciso di percorrere proprio questa strada. Le prospettive sono quelle di creare un circuito nel quale si muovono le imprese e i produttori, affiancate da noleggio e assistenza, con l’auspicio creare occupazione e nuove professionalità.

E-bike più Sostenibili
E-bike più Sostenibili

Insomma, quello della flotta aziendale a due ruote elettriche è un vero e proprio investimento in un mercato con una grande potenzialità: sia in provincia, dove le aziende hanno spesso dipendenti che abitano nel raggio di 30 chilometri dalla fabbrica o dalla sede della società, sia in città, visti gli investimenti che alcune grandi realtà metropolitane, come Milano e Roma, stanno facendo sulle due ruote in termini di incentivi e piste ciclabili. Ma concretamente come funziona? Le biciclette vengono acquistate da un’azienda e cedute in noleggio a lungo termine ad altre imprese: questo permette agli imprenditori di liberarsi del peso della manutenzione o della sostituzione di un mezzo costretto a fermarsi.

Categorie:

© 2020 Guida E-Bike