MICRO MOBILITY

MICRO MOBILITY, il futuro è qui!

Micro Mobility sarà la soluzione dell’ultimo miglio

La parola “mobilità” è popolare in questo momento. Potrebbe essere una delle parole più usate nelle conversazioni contemporanee, ma è anche molto ampia e, a volte, un po’ vaga. Noi volevamo guardare a qualcosa di più specifico riguardo alla mobilità, ed è per questo che daremo un’occhiata alle società di mobilità Micro.

MICRO MOBILITY, cos’è?

La mobilità micro è il tipo di mobilità che coinvolge scooter, biciclette, veicoli elettrici leggeri e altri piccoli tipi di trasporto. Si dice che questo tipo di mobilità abbia un enorme potenziale, perché noi come esseri umani utilizziamo veicoli come automobili per i viaggi brevi. Responsabile della politica di bici, scooter e pedoni a Lyft, Caroline Samponaro ha dichiarato quanto segue in merito al loro investimento in micro-mobilità: “Se il 40% dei viaggi in auto negli Stati Uniti è inferiore a due miglia e la gente fa molti viaggi brevi in ​​città ogni giorno, c’è un enorme potenziale per noi di fare quei viaggi in bici e sugli scooter, e per quei viaggi essere collegamenti con i mezzi pubblici ”

C’è un enorme potenziale per le aziende di entrare nel business della micro mobilità, perché quei piccoli viaggi possono essere facilmente fatti con qualcosa che non è la tua auto.

MICRO MOBILITY, i player

Ci sono diverse società di micro-mobilità che valgono la pena condividere, a causa delle loro idee e prodotti. Abbiamo elencato tre diverse società che contribuiscono all’aumento della micro-mobilità e ai loro effetti positivi:

  • Micro mobility Systems è una società svizzera fondata nel 1999 da Wim Ouboter e residente a Kusnacht, in Svizzera. L’azienda inventa soluzioni di mobilità urbana come il Kickscooter o il Microlino, che è una piccola auto elettrica.

  • Lyft è una società di trasporti on-demand fondata nel 2012 e residente a San Francisco, in California. L’azienda si concentra sulla condivisione in tempo reale di corse e veicoli a noleggio. Di recente sono entrati nel mercato della condivisione di scooter per biciclette e scooter perché ritengono che la micro mobilità sia un potenziale grande mercato e che sia necessaria una maggiore mobilità micro nel mondo.

  • Lime è una società di noleggio-trasporto fondata nel 2017 da Toby Sun e Brad Bao, residente a San Francisco. L’azienda gestisce servizi di bike, scooter e car-sharing in diversi paesi. Il sistema offre veicoli senza dock che gli utenti sbloccano tramite un’app.

Queste aziende hanno contribuito alla crescita della micro mobilità in diverse città di tutto il mondo, e più aziende seguiranno le loro tracce. C’è un’apparente necessità di un’alternativa per le auto per brevi distanze e la micro mobilità sembra proprio ciò di cui le persone hanno bisogno. Insieme all’aspetto della distanza, c’è anche una tendenza a condividere veicoli o mezzi di trasporto. La micro mobilità vuole aumentare la sicurezza e incrementare lo sviluppo sostenibile del traffico.

340 Views 0
Lascia un commento

Contatti

Piazza Giovine Italia
+39 02 36587746
09.00 - 18.00

Iscriviti ora